Piccolo Oroscopo per un 2014 di Crowdfunding. – Small Horoscope for Crowdfunding in 2014.

Il 2013 è stato certamente un anno scoppiettante per il crowdfunding in Italia ma anche nel resto del mondo: regolamenti per l’equity crowdfunding, internazionalizzazione delle piattaforme più affermate, applicazione del crowdfunding in settori di natura diversa ed un valore di mercato totale che si dice sia duplicato rispetto al 2012, raggiungendo quota $5 miliardi.

Indubbiamente il crowdfunding ha subito una crescita notevole nell’anno passato, sia in termini di valore totale del mercato sia in termini di sue applicazioni sia in termini di numero di persone che sono venute a conoscenza del fenomeno.  La stampa ne ha parlato abbondantemente, di certo non celando il suo entusiasmo ed esaltando inverosimilmente il fenomeno come “la manna dal cielo” che ci porterà fuori dalla crisi… ma cosa ci possiamo realisticamente aspettare dal crowdfunding nel 2014?

Avendo seguito da vicino per un anno intero gli sviluppi del crowdfunding a livello globale, a mio parere quest’anno vedremo:

  • Nuovi regolamenti per l’equity crowdfunding. L’Italia è stato il primo paese al  mondo a rilasciare una regolamentazione apposita – seppure con i suoi difetti – per l’equity crowdfunding. Quest’anno, molto probabilmente Australia, Francia, Regno Unito e Stati Uniti rilasceranno la loro proposta di regolamento.
  • “Conquista” di nuovi settori. Nel 2013 è emerso chiaramente che il crowdfunding può trovare utile applicazione in settori diversi da quello artistico/strartup in cui è nato. Real estate, commercio di diamanti, energie rinnovabili sono alcuni dei settori che l’anno passato hanno aperto le porte al crowdfunding. Nel 2014, sono convinta che altri settori ed industrie cominceranno a considerare il crowdfunding.
  • Più investitori professionisti  nel settore. Con l’equity crowdfunding che piano piano si affermerà come valida metodo di finanziamento, un numero maggiore di investitori professionisti entrerà nel settore del crowdfunding, sia in qualità di investitori sia in qualità di gestori di piattaforme. Di fatti, già nel 2013 abbiamo osservato casi di broker-dealers o fondi di private equity che hanno deciso di portare online, su piattaforme apposite, parte dei  loro “deals”, mentre altri hanno cominciato ad utilizzare piattaforme come AngelList per trovare nuove opportunità di investimento.
  • Consolidamento del mercato. Un mercato –quello delle piattaforme di crowdfunding – sempre più competitivo, che nel 2013 ha accolto numerosi nuovi players sia in Italia sia all’estero. Il 2014 sarà l’anno dove il mercato, soprattutto del reward crowdfunding, comincerà a consolidarsi, iniziando a favorire le piattaforme più attive e con community più solide.
  • Espansione internazionale e local crowdfunding. Questi due trend hanno cominciato a prendere piede nel settore a partire già dall’anno scorso. Piattaforme con una buona presenza sul mercato come Kickstarter e Seedrs hanno portato le loro operazioni oltre i confini nazionali, incrementando così la loro fetta di mercato. Altre piattaforme hanno invece optato per la localizzazione del loro business, focalizzandosi su una specifica area geografica. Ne è un perfetto esempio l’emiliana Ideaginger, che permette ad imprenditori locali di finanziare i propri progetti tramite la folla.

Di certo il 2014 sarà un altro anno frizzante per il crowdfunding italiano e nel mondo. Con un po’ di fortuna ,forse riusciremo a vedere l’equity crowdfunding nostrano in funzione e magari anche qualche startup innovativa finanziata con successo. Penso sia prematuro ed irrealistico affermare che il crowdfunding  da solo sarà in grado di ridare slancio all’innovazione e alla creazione di impresa, ma mi sento di poter asserire che il crowdfunding è qua per rimanere ed affermarsi come valido processo di finanziamento trasparente, democratico ed efficiente.

In 2013 we saw many new things happening in the crowdfunding field worldwide: governments proposing regulations for equity crowdfunding, established platforms internationalizing, new actors applying crowdfunding in sectors of different kinds and a total market value that has doubled compared to 2012, reaching about $5 billion.

Undoubtedly, crowdfunding has undergone a rapid growth during the past year, in terms of total market value, diversity of market applications and number of people that knows the phenomenon. The press talked a lot about it, barely hiding its enthusiasm and often  unrealistically describing it as the “manna dal cielo” that will be able to improve the economic situation..But what can we realistically expect from crowdfunding in 2014? Having followed closely, for an entire year, the latest development of the sector, my forecasts for this year are:

  • New regulations for equity crowdfunding. Italy has been the first country in the world to release a regulation for equity crowdfunding – even if with some flaws -. This year, most likely, Australia, France, United Kingdom an USA will release their proposals for the regulations.
  • “Conquer” of new sectors. In 2013, it clearly came up that crowdfunding can be applied to different sectors other than the arts and start-ups ones, where it actually was born.Real Estate, diamond trading, renewable energies are just a few of the sectors that during the past year have opened their doors to crowdfunding. In 2014, I believe that are sectors and industries will start to consider crowdfunding.
  • More professional investors in the sector. With equity crowdfunding that slowly will establish itself as a valid alternative financing method, a growing number of professional investors will enter the crowdfunding sector, where they will be able to act either as investors or as platforms’managers. In fact, in 2013, we sw broker-dealers or private equity funds deciding to bring online, on dedicated platforms, part of their deals. Others,  instead, started using, platforms like AngelList, to source new investment opportunities.
  • Market consolidation. With its increasing level of competition, the crowdfunding market has acquired in 2013 many new players both in italy and internationally. 2014 will be the year where the market, especially or reward crowdfunding, will start consolidating, benefiting the most active and the most established platforms.
  • International expansion and local crowdfunding. These two trends have started spreading in the sector already during last year. Platforms, like Kickstarter and Seedrs, with a good presence on the market have moved their operations cross borders, increasing, in this way, their market share. Other platforms opted instead for a strategy of localization,  focussing on a specific geographic area. A perfect example is the Italian platform IdeaGinger, based in Emilia Romagna region, which allows only local entrepreneurs to be listed on the website.

I expect 2014 to be another electrifying year for crowdfunding all over the world. With a bit of luck we will equity crowdfunding working properly where it hasn’t yet –Italy included. I think it is premature and unrealistic to affirm that crowdfunding alone will be able to give a big push to innovation and entrepreneurship. However, I believe that crowdfunding is here to stay and to establish itself as a valid, transparent, democratic and efficient funding process.

Annunci

2 pensieri su “Piccolo Oroscopo per un 2014 di Crowdfunding. – Small Horoscope for Crowdfunding in 2014.

  1. lorenzo mercanti ha detto:

    Non sarei così orgoglioso. Siamo sì stati i primi – per una volta – ma restringendo la validità della regolamentazione alle sole start-up innovative. Che senso può avere un provvedimento così monco?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...