Crowdfunding e progetti per il queartiere- Crowdfunding and neighbourhood projects

La settimana del design Milanese è alle porte  con le sue idee creative,  design innovativi e vernissage esclusivi. Durante questo imperdibile evento si parla tanto anche di design pubblico, soprattutto grazie a Esterni. E allora per rimanere in tema  oggi parliamo di crowdfunding per le opere pubbliche.

Image

Un progetto di Esterni a Milano

Qualcuno di voi storcerà il naso, pensando: “non dovrebbe essere compito del comune occuparsi delle opere pubbliche per i quartieri?”. Eggià, eppure in Inghilterra è nato un modello alternativo con Spacehive.

Image

 

Un progetto su Spacehive

Spacehive è una piattaforma di crowdfunding dedicata a progetti di miglioramento per il quartiere.  Il che significa che il progetto deve essere liberamente accessibile dalle persone che vivono nell’area.  Non si tratta quindi di grandi opere e infrastrutture ma di piccoli/medi progetti per  una zona specifica. Tra i primi progetti ad essere stati finanziati con successo una free WIFI area, un’oasi verde urbana per bambini, un centro di aggregazione sociale nuovo di zecca che ha tirato su ben £791000.

Niente rewards ai crowdfunders che hanno finanziato l’idea, ma potranno però godere del progetto una volta realizzato, come, del resto, tutti gli abitanti della zona. Spacehive ammette anche che aziende o altri enti privati contribuiscano alla realizzazione di un progetto.

Che ne pensate? Che ruolo potrebbe svolgere una piattaforma come Spacehive in Italia e come si evolverebbe il ruolo del governo locale? Dite che le persone avrebbero più cura delle opere finanziate direttamente con i loro soldi?

The Milan design week with its creative ideas, innovative design and exclusive vernissages is about to begin.  During this event that you can’t miss if you are in Milan -trust me it is the best week to be in Milan- there is also space for public design, with many initiatives organized by Esterni. And thus, to stay on theme, today I am going to talk about crowdfudnding for public works.

This will make some of you turn up their nose: “ shouldn’t be a task of the city hall to take care of projects for the community?”. Normally yes, but Spacehive is creating an exception in England.

Spacehive is a crowdfunding platform for neighbourhood improvement projects. This means that the project shall be freely accessible to the local community. The projects on Sapcehive are not big infrastructures, but rather small/medium size public works for a specific area. Among the first projects to be successfully financed there is  free WIFI area, a “garden forest” for kids, a brand new community center that managed to raise up to £791000.

The crowdfunders are not receiving any reward for their support, but they will benefit – like every other resident in the nighbourhood- from the project once realized.  Spacehive allow firms and other private entities to pledge for a project.

What do you think of it? What role can a platform like Spacehive play in your country? And how would the public authority’s role evolve?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...