De crowdfunding

Molti di voi forse sanno che la Statua della Libertà fu un dono dei Francesi agli Americani.

26Cityroom-Statue-Span2-blog480

Ciò che forse pochi di voi invece sanno è che la Statua della Libertà rappresenta il primo esempio di crowdfunding nella storia. Infatti l’accordo prevedeva che i Francesi si prendessero cura della realizzazione della statua e della sua spedizione, mentre gli Americani avrebbero dovuto provvedere alle creazione di un luogo e supporto adatto per il grande dono. Nel 1885, un anno prima che la dea della Libertà giungesse a destinazione, i nostri amici d’ oltreoceano si trovano con le tasche quasi vuote e un “piedistallino” da realizzare. C’era il rischio concreto di una figuraccia con i cugini della Ville Lumière. Così l’editore Joseph Pulitzer – sì, proprio lui del premio – invitò, attraverso il suo giornale, il popolo New Yorkese a fare una donazione per portare a termine la costruzione del piedistallo. Più di 120.000 cittadini risposero alla chiamata, donando meno di un dollaro e permettendo, così, di portare a termine il progetto (e di risparmiarsi la figuraccia).

Questo è ciò che oggi si chiamerebbe crowdfunding, ovvero un invito al pubblico a contribuire finanziariamente alla realizzazione di un progetto, sia in forma di donazione o in cambio di un premio o di azioni. Dato che i tempi lo permettono, Il  mezzo di comunicazione più frequentemente usato per raggiungere la folla è Internet. Il progetto da finanziare, può essere qualsiasi cosa: un lavoro artistico, una start-up tecnologica, un viaggio di volontariato, ma anche uno di piacere personale, un anello di fidanzamento, ecc. L’importante è rendere visibile il proprio progetto. Come? Realizzando un sito apposito e promuovendolo tra amici e conoscenti, altrimenti cercando una piattaforma di crowdfunding a cui inviare la vostra idea. Tali siti web fungono da intermediari tra voi e la folla finanziante. Nel prossimo post ve ne parlerò più in dettaglio. Intanto vi lascio un paio di link di piattaforme di crowdfunding, così potete cominciare a farvi un’ idea su come funzionino. Vi consiglio kickstarter – probabilmente il più famoso- e il connazionale stareteed.

Most of you perhaps already know that the Statue of the Liberty was a gift from the French to the Americans. What probably you don’t know is that the Statue of Liberty is the first example of crowdfunding in the history. According to the agreement the French had to take care of making the Statue and delivering it, while the Americans had to create an appropriate base and choose an appropriate place for the major work. In 1885, exactly one year before the Statue arrived to destination, the Americans found themselves with little money left and a “small” pedestal still to build. They were facing the concrete risk of making a bad impression on the cousins from La Ville Lumière. Therefore the publisher Joseph Pulitzer – yes, the guy of the award – invited New York citizens, through an open call on his journal, to donate any amount to complete the construction of the pedestal. More than 120.000 people responded, donating less than one dollar, thus allowing to finish the project (and avoiding to make a bad impression).

This nowadays would be called crowdfunding. That is, an open call for the provision of financial resources to help realizing a project. The financial contribution can take place either as a simple donation or in exchange for some forms of rewards or shares. The most used communication mean to reach the crowd is the Internet. The project to be crowdfunded can be anything: an artistic work, a tech startup, a charity trip or a spare time one, an engagement ring, etc. What matters is to make the project visible. How? By realizing a dedicated website and promoting it among friends and family or by submitting your project to a crowdfunding platform. These websites act as intermediaries between you and the crowdfunders. I will go into more details about them in the next post. In the meanwhile I’ll give you a couple of links of crowdfunding platforms, so you can already start to familiarize with them. I suggest Kickstarter – which is by far the most famous – and the Italian Starteed.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...